Come stai?

Qualche minuto fa bevevo il mio caffè e riflettevo a voce alta. Chissà quando finirà questa esperienza. Chissà quando potremo andare a fare una passeggiata senza badare alla “prossimità” dell’abitazione? Chissà quando riabbraccerò mia madre e guarderò il mare a sfinimento? Ci penso io, ma ci pensiamo un pò tutti. Quando? Il microonde silenziosamente, ma…